Centro raccolta rifiuti? Nulla di cui congratularsi!

IMMAGINE

Il M5S Chieti è compiaciuto nel constatare che la Giunta Di Primio si sia ricordata del Centro Raccolta Rifiuti di Via Aterno (zona S. Filomena); un centro che mirerebbe alla raccolta di rifiuti ingombranti, oli esausti, sfalci dell’erba e inerti e la cui apertura, tuttavia, era già prevista nel 2010. Qualcuno potrebbe pensare che l’inaugurazione sia stata la solita trovata di fine mandato utile come propaganda elettorale.

Il Movimento 5 Stelle invita a guardare oltre, prestando attenzione ad un dato significativo.

Dal 2010 al 2014 la percentuale di raccolta differenziata nel nostro comune ha avuto un incremento notevole, ben 174% in più.

Tuttavia, se la raccolta differenziata e il riciclo dei materiali deve condurre anche al risparmio dei costi per i cittadini, appare evidente il dato negativo sul quale riflettere.

Il costo pro capite per la raccolta dei rifiuti a Chieti è salito da circa 161,00 Euro nel 2010 a circa 210,00 nel 2014, con un aumento percentuale del 30%. Una raccolta differenziata virtuosa e organizzata con criterio non solo dovrebbe apportare benefici ambientali, ma anche un risparmio economico per il cittadino. Esistono esempi, in Italia, di città che utilizzando o vendendo il differenziato riescono ad abbassare le tasse ai cittadini.  Sempre troppo tardi per congratularsi!